Ciao sono Luca Brignoli!

 

Innanzitutto è un piacere essere entrato in contatto con te !
Ora conosciamoci un pò…

Io sono di Bergamo (l’accento quando scrivo non si sente ma nei video non riesco proprio a nasconderlo 😁) e sono nato nel 1983.

Sono papà di 3 bellissimi bimbi : Sebastian, Ines Caterina e Laila.

Sposato con Viola (che ho conosciuto sui banchi del Liceo)dal 2010.
Si lo so che ho avuto pazienza 😉

Ho alle spalle una carriera da calciatore professionista: dopo aver trascorso 10 anni nel settore giovanile della mitica Atalanta, ho giocato in Lega PRO con le maglie del Lumezzane, dell’Ancona con la quale abbiamo conquistato la serie B e con quella del Ravenna (in quell’anno sono stato, secondo la media voti della Gazzetta dello Sport, il miglior portiere della Lega Pro)

L’ultima esperienza calcistica da professionista l’ho fatta in Bulgaria con la maglia del Botev Plovdiv in serie A.

Rientrato in Italia mi sono sposato e ho preso la dolorosa (ma lungimirante) decisione di lasciare il calcio per costruire il mio futuro.

I primi anni sono stati duri, durissimi.

Catapultato in una nuova realtà che era molto distante dai campi di calcio con migliaia di spettatori.

Grazie a mio suocero ho lavorato nella sua azienda di serramenti per qualche anno e lì ho imparato molte cose.

Partivo dal non sapere la differenza fra un chiodo e una vite (ho esagerato un pò, ma non troppo 😂) e grazie a quella esperienza oggi qualche lavoretto di bricolage lo so fare .

Ho capito anche cosa non volevo fare però…

Da quell’esperienza nella mia testa si è impiantato un chiodo fisso: il desiderio di libertà.

Da calciatore professionista ad apprendista operaio…

Il mio ego poteva uscirne devastato invece sapevo che era una tappa della mia vita che mi avrebbe avvicinato al cambiamento.

Ho studiato, mi sono formato dai migliori, ho sofferto.
Sentivo intorno a me lo scetticismo di amici e parenti ma ero come un toro quando vede rosso.

Nella primavera del 2010 ho risposto ad una chiamata.
Ero in palestra, dall’altra parte del telefono c’era un componente dello staff che avevo in Bulgaria (grazie ancora Nico 🙏), mi parlava di opportunità…

Con la sete di conoscenza che mi ha sempre contraddistinto non potevo non approfondire…
… e da lì è iniziata la mia avventura in questo fantastico e controverso mondo.

E come per tanti la prima esperienza è stata stile “Carne da Macello”: lista nomi bruciata, portafoglio alleggerito e armadio pieno di prodotti scaduti.

Ma il seme era stato piantato…

Dopo aver abbandonato la prima esperienza nel mondo del MLM mi son preso del tempo per fare ricerche, studiare marketing (non quello che insegnano le aziende di network) e conoscere di persona alcuni dei più grandi leader italiani del Multilevel.

Mi è scattata la molla quando ho intuito che non bisognava fare la guerra fra online e offline ma bensì creare una sinergia, trovare una sintesi tra strategie con approcci diversi ma con grandi risultati.

Studiando, testando, sbagliando e riprovando sono iniziati ad arrivare i primi risultati.

Ho partecipato con Ted Nuyten di Business For Home ad un progetto che vendeva formazione sul mondo della nuova economia e sono stato fra i primi 10 Top Recruiter a livello mondiale .

Ho avuto la fortuna di conoscere sul mio cammino alcuni dei marketer più capaci sul panorama europeo (e oltre, in primis Joe Di Siena) e nel 2015 grazie anche all’alleanza con alcuni di questi abbiamo creato un sistema che in pochi mesi mi ha permesso di arrivare alla seconda qualifica più alta d’Europa con Dubli che allora era quotato in borsa e si occupava di Cash Back (si guadagna facendo acquisti, visto che i negozi (fisici o virtuali) restituiscono ai clienti una parte del denaro speso nello shopping)

Con un progetto sulla nuova tecnologia ho raggiunto grandi risultati anche se poi il rapporto si è interrotto bruscamente.

Ho fatto ovviamente anche diversi errori…

Ho imparato cosa va fatto e cosa bisogna lasciar stare.
Ho imparato come scegliere una giusta compagnia di Network e quali business sono da tener lontani come la peste.

Ed ora sono qui, dopo essere tornato in campo con un’azienda che rispettava i parametri che mi ero dato.
Nel giro di poche settimane ho scalato 9 qualifiche del piano marketing e la mia organizzazione è presente in più di 20 stati.

E cosa c’entra con “Network Marketing Formula” ti chiederai?

Beh Network Marketing Formula è un progetto che ho in cantiere da diversi anni ma che non ho mai avuto il tempo di portare a termine perchè mi sono concentrato nel fare azione, nell’applicare quello che vedremo insieme in questo percorso.

Ti svelerò la Formula Magica (e scoprirai che di magico c’è ben poco) per fare network nell’era di internet unendo il meglio dell’online e dell’offline.

Fino a poco tempo fa queste informazioni erano riservate solo al mio team ma ora ho deciso di divulgarle.

E sai perchè?
Per due motivi…

Il primo è che il mondo del Network Marketing è bellissimo, ma rischia di essere “sputtanato” da dilettanti allo sbaraglio, che hanno fatto sì che il termine Networker sia pieno di connotati negativi agli occhi della gente.

Quindi più professionisti ci sono meglio è per tutta la categoria, anche se lavori in un’azienda diversa dalla mia.

Per quanto riguarda il secondo motivo … beh per ora è Top Secret, ma se continuerai il percorso con me ti sarà ben noto.

Ora devo scappare perchè mi stanno chiamando per la cena i miei bimbi ( che spettacolo lavorare online 😍)

Ti auguro, sia che incroceremo i nostri cammini sia che non ci incontreremo mai più, di diventare la migliore versione di te stesso (e non mollare mai!)

Un abbraccio Luca